Salta al contenuto principale

A proposito di Rose

Un film di Tom Harper

A proposito di Rose, film diretto da Tom Harper, è la storia di Rose-Lynn Harlan (Jessie Buckley), giovane 23enne sfacciata e da poco uscita di prigione. Finalmente libera, si riunisce con i suoi due bambini, Wynonna e Lyle, accuditi nel frattempo dalla nonna Marion (Julie Walters), che disprezza apertamente lo stile di vita della figlia. La donna, infatti, è l'opposto di Rose, sono 20 anni che lavora nello stesso posto come panettiera e non comprende il desiderio della ragazza di voler andare via da Glasgow per diventare una cantante country. Senza un soldo in tasca, l'ex detenuta cerca di recuperare il suo precedente impiego presso il bar Gran Ole Opry, ma non le viene concessa una seconda opportunità. È grazie al rispetto di cui gode Marion nella comunità che la giovane trova lavoro come donna delle pulizie per Susannah (Sophie Okonedo), esponente dell'alta società. Un giorno Susannah coglie Rose-Lynn mentre canta sul posto di lavoro e, colpita dalla sua potente voce e dal suo talento, decide di aiutarla a realizzare il suo sogno di andare a Nashville per diventare una star. La donna organizza un party di raccolta fondi in suo onore, ma la ragazza ha nascosto a Susannah di avere due bambini, ormai totalmente trascurati da una madre più interessata al successo. Marion, preoccupata per i nipoti, dà un ultimatum a Rose-Lynn: o fare la cantante o essere una madre. Ma la giovane subisce anche l'influenza di Elliot (James Harkness), suo amico e amante occasionale, dedito all'alcol e alle feste. Rose-Lynn si ritrova così intrappolata in un bivio, mentre cerca di combattere contro il suo peggior nemico, se stessa e la sua indole auto-distruttiva.

Con Jessie Buckley Craig Parkinson Julie Walters Sophie Okonedo James Harkness Adam Mitchell

Produzione: Gran Bretagna , 2018 , 100min.

WILD ROSE | OFFICIAL MAIN TRAILER

Un dramma familiare britannico che flirta con il musical.

Nicole Taylor è una scrittrice incredibile, quel che amo più di lei è che non ha paura di entrare dentro la realtà, non ha paura di mostrare le donne in tutti i loro colori e la complessità degli esseri umani. Lei è la migliore.

Produzione inglese presentata a diversi festival già nel 2018 - il più importante tra quelli a cui ha preso parte è quello di Toronto -, A proposito di Rose è un film drammatico con inserti musicali che racconta la storia di un'aspirante cantante country scozzese. Scritto da Nicole Taylor e diretto da Tom Harper, già regista de L'angelo della morte, è stato molto apprezzato dai critici di tutto il mondo.

La storia: Rose-Lynn Harlan è una mamma single scozzese, con due figli, appena uscita di prigione dopo dodici mesi di carcere per tentato spaccio di droga. Da sempre il suo sogno è fare la cantante country ma la madre, Marion, la incoraggia a lasciare da parte il suo sogno musicale per concentrarsi invece sulla crescita dei suoi due figli, magari cercando un lavoro più sicuro e stabile. Rose la asseconda e trova lavoro come donna delle pulizie a casa di Susannah, una facoltosa donna che abita non lontano da casa Harlan. Proprio lei scopre il talento di Rose e la incoraggia a perseguire i suoi sogni fino a offrirle l'occasione di esibirsi di fronte a un pubblico e organizzare una raccolta fondi per finanziare il suo viaggio a Nashville, capitale americana del country. Da qui parte la rincorsa di Rose al suo metaforico 'treno per Nashville' tra la fedina penale sporca, l'ostruzionismo della madre e la necessità di badare ai propri figli...

Il cast del film è formato da attori non famosissimi ma piuttosto attivi nel campo delle serie tv: per esempio, Jessie Buckley, che veste i panni della protagonista Rose-Lynn Harlan, è apparsa di recente in Chernobyl. Accanto a lei troviamo anche Jamie Sives e Craig Parkinson. Julie Walters, che ha il ruolo di Marion, e Sophie Okonedo, che interpreta Susannah, sono le uniche attrici con un curriculum cinematografico piuttosto nutrito (la Walters è la mamma Weasley della saga di Harry Potter, per esempio)