LA VITA POSSIBILE

UN FILM DI IVANO DI MATTEO

Al DeLaVille

dal 23 settembre al Cinema

Un film coraggioso sul tema della violenza domestica

Il sesto film di Ivano De Matteo mostra la storia di Anna (Margherita Buy), che scappa da un marito violento da Roma verso Torino. Con lei il figlio adolescente Valerio (Andrea Pittorino). Nella città piemontese li aspetta Carla (Valeria Golino), donna single che li ospiterà fino a quando non riusciranno a ricominciare da soli.
La vita possibile è quindi un film sincero e intelligente quando coglie sia le difficoltà del dopo-denuncia, il ricominciare da zero della donna in una nuova città, sia gli effetti che la scelta di lasciare la propria casa e far crescere un figlio senza il padre può produrre su un ragazzo adolescente. A volte però questo insistere sui due concetti risulta essere un'operazione un po’ troppo esasperata, rendendo il film eccessivamente cupo e lento. Mentre è più interessante per lo spettatore seguire la storia tra il ragazzo e la prostituta Larissa (Caterina Shulha), esempio credibile, quello del lavoro della ragazza, di come la violenza sulle donne assuma forme più socialmente accettate e meno visibili, oltre a essere espediente narrativo efficace e originale.

PROSSIMAMENTE

In guerra per amore

UN FILM DI PIF

Arturo e Flora si amano e vogliono sposarsi ma sono ostacolati dal padre di Flora, che l’ha promessa in sposa a un mafioso siciliano. Per impedire l’unione, Arturo deve raggiungere il padre della ragazza, che vive in un paesino siciliano. L'unico modo per raggiungere l'isola, però, è arruolarsi nell'esercito statunitense che durante la seconda guerra mondiale si prepara per lo sbarco in Sicilia...

FAI BEI SOGNI

un film di Marco Bellocchio

La storia di un bambino, divenuto in seguito adulto, che con il tempo imparerà ad affrontare la morte della madre e la paura di vivere. Tratto dall'omonimo romanzo autobiografico di Massimo Gramellini.