Salta al contenuto principale

Morto Stalin se ne fa un altro

Film di Armando Iannucci

Tu sei qui

Morto Stalin, se ne fa un altro (traduzione azzeccatissima, visto il tono del film, dell'originale The Death of Stalin), è un lungometraggio che si basa su una graphic novel francese, edita in due volumi da Dargaud tra il 2010 e il 2012 (in Italia è stata pubblicata da Mondadori). In mano all'autore britannico il materiale di Fabien Nury e Thierry Robin è diventato un canovaccio ideale per trasporre in un contesto reale le ossessioni ricorrenti del lavoro di Iannucci, alle prese con eventi veri dove l'assurdità era all'ordine del giorno (basti pensare alla sequenza d'apertura del film, dove il direttore di Radio Mosca è costretto a riproporre un concerto appena terminato in modo da avere una registrazione da consegnare a Stalin, pena la fucilazione). Il risultato è un film rigoroso, che non si tira indietro dinanzi agli orrori rappresentati, ma anche molto divertente, dove l'uso di humour nerissimo sottolinea l'aspetto surreale delle vicende e offre un punto di vista inedito su una realtà a dir poco terrificante.

  • Regia: Armando Iannucci
  • Attori: Jason Isaacs Steve Buscemi Andrea Riseborough Olga Kurylenko Rupert Friend Jeffrey Tambor Richard Brake Paddy Considine
  • Sceneggiatura: Armando Iannucci David Schneider Ian Martin
  • Fotografia: Zac Nicholson
  • Montaggio: Peter Lambert
  • Musiche: Christopher Willis
  • Distribuzione: I Wonder Pictures
  • Paese: Francia Gran Bretagna
  • Anno produzione: 2017

In programmazione al DeLaVille:

Non in programmazione

Programmazione già trascorsa:

Martedì 13 Febbraio 2018
  • ore
  • ore
Mercoledì 14 Febbraio 2018
  • ore
  • ore